IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login

Manutenzione regolare della stampante (MK4)

Menu
Rilevante per:
Ultimo aggiornamento 8 months ago
Questo articolo è disponibile anche nelle seguenti lingue: 
ENCSPLDEESFRJA

Si raccomanda di dedicare un po' di tempo alla manutenzione regolare della stampante Original Prusa MK4. Questo dovrebbe essere fatto anche se la stampante funziona perfettamente. 

Strumenti utili

Oltre ai soliti strumenti, come chiavi a brugola, pinze a becchi ad ago e IPA (alcool isopropilico) + carta assorbente, potrebbe essere necessario:

  • Aria compressa: diffusa anche in formato di bomboletta spray. Assicurati di non tenerla a testa in giù mentre la spruzzi, altrimenti potresti danneggiare i componenti elettronici nel tentativo di pulirli.
  • Spazzola: una piccola spazzola in ottone è utile per pulire il blocco del riscaldatore. Se non hai una spazzola in ottone, qualsiasi spazzola con setole dure andrà bene.
  • Lubrificante Prusa: un tubetto di lubrificante Prusa è incluso nella confezione della Original Prusa MK4. Viene utilizzato per lubrificare le aste lisce e i cuscinetti lineari. 
Non applicare il lubrificante sui dadi trapezoidali o sulle viti filettate dell'asse Z!

Manutenzione regolare 

Prima di ogni stampa è necessario verificare i seguenti punti. 

Mantenere la stampante pulita 

Dopo diverse ore di stampa, potrebbero accumularsi vari tipi di residui intorno alle parti della stampante o sotto il piano riscaldato: pezzi di filamento, polvere, scarti, supporti rotti, ecc. Assicurati sempre che le parti della stampante siano pulite. Puoi usare una spazzola, una piccola scopa o un aspirapolvere per rimuovere i residui. 

Piastra d'acciaio flessibile

L'acetone deve essere usato con parsimonia per la pulizia e solo sulla piastra di acciaio liscia! Non usare mai l'acetone sulla piastra d'acciaio testurizzata o satinata perché la superficie si danneggerebbe in modo permanente.

Per pulire la speciale piastra PA Nylon, non utilizzare mai l'acetone, IPA (alcol isopropilico) o altri solventi a base di alcol (detergenti per vetri, Windex, ecc.)! Così facendo, danneggerai la superficie.

Tutte le piastre di acciaio flessibili devono essere pulite regolarmente per garantire l'adesione, ma i metodi e le soluzioni di trattamento possono variare a seconda del tipo di piastra.

Puoi trovare maggiori informazioni su come prenderti cura della tua piastra di acciaio flessibile in questo articolo.

Manutenzione sporadica

I seguenti controlli dovrebbero essere eseguiti ogni 200 ore di stampa. 

Controllo degli assi

  • Aste lisce: graffi/scanalature - prendi ciascuna asta tra le dita e muovile lentamente da un'estremità all'altra dell'asta, ruotando le dita intorno all'asta. Se noti qualche graffio, verificalo con l'unghia. 
  • Aste lisce e Cuscinetti: Pulisci le aste lisce con un panno di carta pulito e lubrificale con una piccola quantità di lubrificante Prusa.
    Solo nel caso in cui tu ritenga che l'asse non scorra più in modo fluido anche dopo aver pulito e lubrificato le aste lisce, i cuscinetti possono essere estratti, puliti con alcool e ingrassati all'interno, sempre utilizzando una piccola quantità di lubrificante Prusa.
  • Pulegge a cinghia: qualsiasi residuo intorno alle pulegge e alle cinghie deve essere immediatamente rimosso per garantire un funzionamento regolare. Inoltre, controlla che la vite di fissaggio della puleggia sia fissata saldamente sul lato piatto dell'albero del motore.
  • Cinghie: Entrambe le cinghie devono essere sufficientemente tese da suonare come una nota di basso quando vengono pizzicate. 

Ventole

Il numero di giri al minuto di entrambe le ventole viene misurato costantemente. Ciò significa che la stampante segnalerà un errore se la ventola rallenta improvvisamente, ad esempio a causa di un pezzo di filamento incastrato.

In tal caso, controlla e rimuovi lo sporco dalla ventola in questione. Non cercare di aggirare il controllo del numero di giri, perché potresti danneggiare la stampante!

Entrambe le ventole devono essere controllate e pulite ogni qualche centinaio di ore di stampa. La polvere può essere rimossa con aria compressa in una bomboletta spray, mentre i piccoli fili di plastica possono essere rimossi con una pinzetta. 

Non soffiare aria compressa sulla ventola mentre è in funzione.

Nextruder

Quando accedi alle parti dell'estrusore, evita di aprire la scatola degli ingranaggi, a meno che non sia richiesto dalla nostra assistenza tecnica ufficiale. Nel caso in cui sia necessario aprire la scatola del meccanismo, assicurarsi di avere l' Adattatore di montaggio stampato in modo da poterlo rimontare correttamente.

L'ingranaggio primario e i cuscinetti collegati all'albero di rinvio dell'estrusore non necessitano di alcun lubrificante. Con il tempo, nelle scanalature dell'ingranaggio primario può accumularsi un deposito di residui di filamento che causa un'estrusione insufficiente del filamento. Accedi all'estrusore sollevando il dado del tenditore (Idler Nut) e muovendo l'albero del tenditore (Idler Shaft). Puoi soffiare via la sporcizia con aria compressa, oppure usare una spazzola di ottone o un comune stuzzicadenti. Usa il foro di accesso sul lato dell'estrusore. 

Manutenzione annuale

Elettronica

È buona norma controllare e, se possibile, ricollegare i connettori elettrici della scheda xBuddy e della scheda elettronica del Nextruder ogni 600-800 ore di stampa.

Questo articolo è stato utile?

Commenti

Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a [email protected] o tramite il pulsante qui sotto.

Contattaci