IT
  • English
  • Čeština
  • Español
  • Deutsch
  • Polski
  • Français
  • 日本語
Login
Menu

2. Gruppo Cornice

2. Gruppo Cornice
Rilevante per:
Ultimo aggiornamento 8 months ago
2. Gruppo Cornice
 Difficoltà
Facile
 Passi
35
 Lingue disponibili
ENCSPLDEESFRJA
Attrezzi necessari per questo capitolo
Attrezzi necessari per questo capitolo
Per questo capitolo prepara:
Chiave a brugola da 2,0 mm per stringere le viti di fissaggio
Chiave a brugola da 2,5 mm per la maggior parte delle viti M3 del gruppo
Chiave a brugola da 3 mm per le viti M5 utilizzate sul telaio
Telaio YZ: preparazione dei componenti
Telaio YZ: preparazione dei componenti
Telaio YZ: preparazione dei componenti
Prepara le parti seguenti per assemblare il telaio YZ:
Profilo estruso 3030 120 mm (2x)
Profilo estruso 3030 205 mm (2x)
Cornice stampante (1x)
Vite M5x16r (16x)
Prima di procedere, posiziona la cornice su una superficie piana.
Struttura YZ - assemblare i profilati più lunghi
Struttura YZ - assemblare i profilati più lunghi
Struttura YZ - assemblare i profilati più lunghi
Struttura YZ - assemblare i profilati più lunghi
Prendi i profili estrusi PIÙ LUNGHI e posizionali accanto al telaio.
Assicurati che il logo PRUSA inciso (in alto a sinistra) sul telaio sia visibile. Questo è il lato anteriore. I profili estrusi più lunghi saranno montati sul lato anteriore.
Nota: le viti vengono inserite dal lato opposto della cornice. Se devi maneggiare la cornice, accertati nuovamente che i profili estrusi siano sul lato corretto.
Assicurati di utilizzare i fori corretti più vicini al centro del telaio, vedi la seconda immagine. Usa le viti M5 per collegare i profili estrusi al telaio. Stringi leggermente le viti con la chiave a brugola da 3 mm!
A questo punto, stringi completamente le viti, ma in uno schema DIAGONALE (vedi l'ultima immagine). Non appena avrai terminato il serraggio della prima coppia diagonale, stringi la seconda. Poi procedi con l'altro profilo estruso lungo.
Fai attenzione nel serrare queste viti per evitare di danneggiare la sede per la chiave a brugola. Assicurati che la chiave a brugola sia completamente inserita nella testa della vite. Stringi la vite con decisione ma con cautela.
Struttura YZ: montaggio dei profili estrusi più corti
Struttura YZ: montaggio dei profili estrusi più corti
Struttura YZ: montaggio dei profili estrusi più corti
Struttura YZ: montaggio dei profili estrusi più corti
Prendi i profilati CORTI e posizionali accanto alla cornice.
I profili estrusi corti devono essere posizionati sul lato con gli incavi esagonali.
Nota: le viti vengono inserite dal lato opposto della cornice. Se devi maneggiare la cornice, assicurati che i profili estrusi siano sul lato corretto.
Assicurati di utilizzare i fori corretti, vedi la seconda immagine. Utilizza le viti M5x16r per fissare i profilati alla cornice. Stringi le viti solo parzialmente!
A questo punto, stringi completamente le viti, ma con uno schema DIAGONALE (vedi l'ultima immagine). Non appena avrai terminato la prima coppia diagonale, stringi le altre viti. Poi procedi con l'ultimo profilo estruso.
Fai attenzione nel serrare queste viti per evitare di danneggiare la sede per la chiave a brugola. Assicurati che la chiave a brugola sia completamente inserita nella testa della vite. Stringi la vite con decisione ma con cautela.
Struttura YZ - controllo finale
Struttura YZ - controllo finale
Prima di proseguire facciamo un ultimo controllo. È MOLTO IMPORTANTE che i profilati siano posizionati sul lato corretto della cornice.
I profili estrusi lunghi devono essere montati sul lato della cornice con il logo Prusa. Assicurati anche che i profili estrusi più lunghi siano più vicini tra loro.
Profili estrusi corti: devono trovarsi sull'altro lato del telaio senza il logo Prusa. Assicurati anche che i profili estrusi più corti siano più distanti l'uno dall'altro.
Asse Y: preparazione piastra anteriore e posteriore
Asse Y: preparazione piastra anteriore e posteriore
Asse Y: preparazione piastra anteriore e posteriore
Per i seguenti passi prepara:
Piastra anteriore (1x)
Piastra posteriore (1x)
Sulla piastra posteriore è presente un adesivo con il numero di serie. Tienilo a mente, lo useremo come riferimento per orientare il pezzo in seguito. Non rimuovere l'adesivo!
Vite M5x16r (16x)
Dado M3nE (4x)
I kit più recenti contengono dadi M3nEs. Il dado M3nEs è leggermente diverso, ha una piastra mettallica a molla. Tuttavia, la procedura di installazione è la stessa.
Asse Y: assemblaggio piastra anteriore
Asse Y: assemblaggio piastra anteriore
Asse Y: assemblaggio piastra anteriore
Ruota il telaio in modo che i profili estrusi più lunghi siano rivolti verso di te.
Posiziona la piastra anteriore (quella più corta) sui profili estrusi e fissala con le viti M5x16r, ma NON STRINGERLE ancora!
A questo punto, stringi completamente le viti, ma in uno schema DIAGONALE (vedi la seconda immagine). Non appena avrai terminato la prima coppia diagonale, stringi la seconda. Poi procedi con l'altro profilo estruso lungo.
Fai attenzione nel serrare queste viti per evitare di danneggiare la sede per la chiave a brugola. Assicurati che la chiave a brugola sia completamente inserita nella testa della vite. Stringi la vite con decisione ma con cautela.
Asse Y: preparazione dell'alimentatore e della scatola xBuddy
Asse Y: preparazione dell'alimentatore e della scatola xBuddy
Asse Y: preparazione dell'alimentatore e della scatola xBuddy
Asse Y: preparazione dell'alimentatore e della scatola xBuddy
QUESTO È UN PASSO IMPORTANTE! Se i dadi M3nE sono posizionati in modo errato, avrai problemi in seguito con l'assemblaggio.
Prendi il telaio YZ e ruotalo in modo che i profili estrusi più corti siano rivolti verso di te.
Inserisci i dadi M3nE nella cavità del profilo estruso destro, sul lato rivolto verso l'esterno. Vedi l'immagine come riferimento.
Ripeti la stessa operazione per il profilo estruso sull'altro lato. Vedi l'immagine.
L'esatta spaziatura dei dadi M3nE non è importante per ora, dato che verrà regolata in seguito.
Asse Y: assemblaggio piastra posteriore
Asse Y: assemblaggio piastra posteriore
Asse Y: assemblaggio piastra posteriore
ATTENZIONE: prima di installare la piastra posteriore, assicurati di aver inserito i dadi M3nE su entrambi i lati (due per lato)!!!
Assicurati che il lato del telaio con i profili estrusi più corti sia ancora rivolto verso di te.
Posiziona la piastra posteriore sui profilati e fissala con le viti M5x16r , NON LE STRINGERE ancora!
Orienta la parte in modo che l'adesivo si trovi sul retro della stampante.
A questo punto, stringi completamente le viti, ma in uno schema DIAGONALE (vedi la seconda immagine). Non appena avrai terminato la prima coppia diagonale, stringi la seconda. Poi procedi con l'altro profilo estruso.
Fai attenzione nel serrare queste viti per evitare di danneggiare la sede per la chiave a brugola. Assicurati che la chiave a brugola sia completamente inserita nella testa della vite. Stringi la vite con decisione ma con cautela.
Asse Y: controllo della geometria
Asse Y: controllo della geometria
Asse Y: controllo della geometria
Prima di procedere, assicurati che il telaio sia appoggiato su una SUPERFICIE PIANA.
Le aperture per le viti del telaio sono realizzate con macchinari CNC ad alta precisione. Un serraggio non uniforme può deformare leggermente il telaio. Tuttavia, è possibile correggerla.
Prova a muovere il telaio da un lato all'altro con la mano per verificare se alcuni angoli si sollevano.
Se dovessi trovare delle imperfezioni, allenta le viti, premi i profili estrusi contro la SUPERFICIE PIANA e stringili di nuovo. Poi controlla se il telaio oscilla ancora da un lato all'altro, avanti e indietro. Ruota l'intero gruppo di 90 gradi e controlla di nuovo. Ripeti l'intero processo se necessario.
Se uno degli angoli non si solleva per più di 2 mm (0,08 pollici), procedi al passo successivo.
Montaggio dei piedini antivibrazione
Montaggio dei piedini antivibrazione
Montaggio dei piedini antivibrazione
Ruota l'intero telaio su un lato e inserisci un piedino antivibrazioni nella scanalatura inferiore di ogni profilo estruso. Inseriscilo e ruotalo di 90 gradi per bloccarlo in posizione.
Ripeti questo procedimento per tutti e 4 i piedini. Posizionali a 1-2 cm di distanza dall'estremità di ogni profilo estruso.
Installare la clip del cavo
Installare la clip del cavo
Installare la clip del cavo
Installare la clip del cavo
Gira la cornice come nell'immagine e metti a fuoco l'area contrassegnata
Prendi uno dei fermacavi e aggancia il lato con il fermaglio nella scanalatura interna dell'estrusione inferiore più lunga. Sul componente è presente un gancio, vedi il dettaglio.
Posiziona l'altra estremità della clip sul lato inferiore del profilo.
Spingi con più forza sul lato inferiore del fermacavo. Deve entrare nella scanalatura e devi sentire un "clic".
Installare le clip dei cavi
Installare le clip dei cavi
Installare le clip dei cavi
Installa tre clip sull'estrusione lunga.
Installa due clip sul profilo corto.
Gira il telaio, installa due clip sul secondo profilo corto.
Alimentatore: preparazione dei componenti
Alimentatore: preparazione dei componenti
Per i seguenti passi prepara:
Delta PSU 240 W 24 V (1x)
Vite M3x10 (2x)
Vite a testa tonda M4x10r (2x)
L'alimentatore (PSU) è progettato per funzionare in tutto il mondo e adattarsi automaticamente alla tensione locale.
Fissare l'alimentatore
Fissare l'alimentatore
Fissare l'alimentatore
Fissare l'alimentatore
Osserva il lato destro del telaio e individua i dadi M3nEs. Inserisci le viti M3x10 al loro interno. Girali solo 3-4 volte utilizzando una chiave a brugola da 2,5 mm, in modo da mantenere le viti in posizione.
Prendi l'alimentatore e posizionalo sopra le viti. Regola i dadi M3nE in modo che si allineino con le scanalature sul fondo del telaio dell'alimentatore.
Fai scorrere l'alimentatore sulle viti. Avvitale ancora un po', ma non stringerle a fondo: l'alimentatore deve potersi muovere leggermente in modo da poterne regolare la posizione nella fase successiva!
Le viti dovrebbero riuscire a tenere l'alimentatore in una posizione "verticale" al momento.
Fissare l'alimentatore
Fissare l'alimentatore
Fissare l'alimentatore
Ora dai un'occhiata al telaio dal lato anteriore. Verifica che l'alimentatore si trovi sul lato posteriore destro del telaio quando lo guardi dal davanti.
Inserisci le viti M4x10r nei fori del telaio, verso la parte anteriore dell'alimentatore.
Regola la posizione dell'alimentatore: sono presenti dei fori nell'involucro dell'alimentatore, e questi devono essere allineati con i fori del telaio. Per impostazione predefinita, l'alimentatore si trova leggermente più in basso del necessario: tiralo un po' più in alto fino a quando le viti M4 non riescono ad agganciare la filettatura dell'alimentatore.
Assicurati che l'alimentatore sia premuto contro il telaio e il profilo sul fondo.
Allineato tutto? Stringi le viti M4 usando la stessa chiave a brugola da 2.5mm.
Ora stringi le viti M3 sul fondo.
Scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Per i seguenti passi prepara:
Scatola xBuddy (1x)
La scatola xBuddy si trova nella scatola con le parti in plastica.
Pad termico 40x12x2.2 mm (1x)
Pad termico 12x12x2.2 mm (2x)
Vite M3x6 (9x)
Vite M3x10 (2x)
L'elenco continua nel prossimo passo...
Montare la scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Montare la scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Montare la scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Montare la scatola xBuddy: preparazione dei componenti
Per i seguenti passi prepara:
Scheda xBuddy (1x)
Quando maneggi la scheda elettronica, tocca sempre e solo i lati della stessa. Evita di toccare i chip, i condensatori e altre parti dell'elettronica.
Fascetta (4x)
X-holder (1x)
Montare la scatola xBuddy: inserire le viti
Montare la scatola xBuddy: inserire le viti
Montare la scatola xBuddy: inserire le viti
Inserisci quattro viti M3x6 nella parte posteriore del telaio (lato con profili estrusi più corti), in modo da formare una sagoma rettangolare. Stringi completamente le viti nel telaio per pulire le filettature. Poi allenta le viti, lasciando uno spazio di almeno 3 mm tra la testa della vite e il telaio.
Assicurati di utilizzare i fori corretti.
Inserisci due viti M3x10 nei dadi M3nE del secondo profilo estruso. Utilizzando una chiave a brugola da 2,5 mm, girale solo 3-4 volte, in modo che le viti rimangano in posizione.
Attaccare il box xBuddy
Attaccare il box xBuddy
Attaccare il box xBuddy
Fissa la scatola xBuddy sulle viti M3x10 del profilo estruso. Non stringere le viti al momento!
Fai scorrere la scatola xBuddy sul telaio e fissala alle 4 viti della cornice. Le viti devono entrare nella parte superiore del foro "da appendere". Vedi il dettaglio.
Fissare la scatola xBuddy
Fissare la scatola xBuddy
Fissare la scatola xBuddy
Stringi completamente le quattro viti M3x6 per fissare la scatola xBuddy.
Fai attenzione quando stringi la vite superiore "posteriore". Usa il lato più corto della chiave a brugola per il serraggio finale.
Stringi completamente entrambe le viti M3x10 nei dadi M3nE.
Applicare i pad termici
Applicare i pad termici
Applicare i pad termici
Applicare i pad termici
Stacca lo strato protettivo bianco da tutti i pad termici.
Quando maneggi la scheda elettronica, tocca sempre e solo i lati della stessa. Evita di toccare i chip, i condensatori e altre parti dell'elettronica.
Attacca i pad sul retro della scheda xBuddy. Ci sono dei segni che indicano le dimensioni e le posizioni corrette.
La superficie su cui vengono attaccati i tamponi deve essere ripulita dal grasso. Questo garantirà una migliore adesione.
Per proteggere i componenti elettronici della scheda, ti consigliamo vivamente di posizionare la scheda xBuddy su un tappetino morbido. Puoi utilizzare la confezione di pluriball originale della xBuddy.
Stacca lo strato protettivo blu da tutti i pad termici.
Montare la scheda xBuddy
Montare la scheda xBuddy
Montare la scheda xBuddy
Montare la scheda xBuddy
Per accedere meglio alla scatola di xBuddy, appoggia con cautela il telaio sul lato con l'alimentatore.
Inserisci la scheda xBuddy nella scatola xBuddy. Prima di fissarla completamente, centra i fori della scheda con i fori (colonne) della scatola xBuddy.
Fissa in posizione la scheda xBuddy inserendo cinque viti M3x6. Non stringere completamente le viti. Per ora sono sufficienti pochi giri.
Frena l'istinto e lascia vuoto il foro in basso a destra.
Stringi a fondo tutte e cinque le viti, ma con molta cautela, altrimenti potresti danneggiare la scheda elettronica.
Fissare le fascette
Fissare le fascette
Fissare le fascette
Fissare le fascette
Dai un'occhiata più da vicino alla scatola xBuddy. Sono presenti quattro perforazioni sull'involucro metallico.
Puoi posizionare la cornice sul lato dell'alimentatore per avere un migliore accesso alla scatola di xBuddy.
Procedi con molta attenzione. Fai attenzione a non danneggiare i connettori o i condensatori della scheda xBuddy.
Usa il supporto X-holder come guida per la fascetta. Posiziona l'X-holder dietro la perforazione più bassa come nell'immagine. Spingi la fascetta attraverso la sporgenza fino al X-holder. Fai sporgere la fascetta di 3-5 cm dalla perforazione.
Nota il corretto orientamento della fascetta. I denti della fascetta devono essere sul lato visibile.
Utilizza questa procedura per tutte e quattro le sporgenze.
Non buttare via il supporto X-holder. Ti servirà di nuovo in seguito.
Riposiziona la stampante sui suoi "piedini".
Assemblare Y-belt-idler
Assemblare Y-belt-idler
Assemblare Y-belt-idler
Inserisci due dadi M3nS nel Y-belt-idler.
Nel foro è presente una scanalatura per spingere il dado fino in fondo con una chiave a brugola.
Montare il Supporto Y-belt-idler
Montare il Supporto Y-belt-idler
Disponi il telaio in modo che i profili estrusi più lunghi siano rivolti verso di te.
Monta la parte Y-belt-idler dall'interno alla piastra anteriore. Nota il corretto orientamento del pezzo.
Fissa il Y-belt-idler con due viti M3x10.
Assemblare il motore Y
Assemblare il motore Y
Per i seguenti passi prepara:
Motore Y (1x) 
Assicurati di utilizzare il motore corretto, c'è un'etichetta sul fondo del motore. Il motivo è che ogni motore ha i cavi di diversa lunghezza.
Puleggia GT2-16 (1x)
Assemblare il Y-motor-holder
Assemblare il Y-motor-holder
Assemblare il Y-motor-holder
Inserisci il dado M3nS nelle aperture corrispondenti sul lato superiore del supporto del motore Y. Utilizzando la chiave a brugola, spingi il dado fino in fondo.
Alcune versioni precedenti del componente possono essere leggermente diverse dal punto di vista visivo. Tuttavia, ciò non influisce sulla procedura.
Inserisci il dado M3nS fino in fondo e lateralmente nel componente.
Posiziona il motore Y come nell'immagine. Usa il cavo del motore come riferimento.
Collega il supporto Y-motor-holder al motore Y e unisci le due parti con tre viti M3x18.
Regolare la puleggia Y-motor-pulley
Regolare la puleggia Y-motor-pulley
Regolare la puleggia Y-motor-pulley
Regolare la puleggia Y-motor-pulley
Sull'albero motore c'è una parte piatta. Ruota l'albero in modo che la parte piatta sia rivolta verso di te attraverso l'apertura del supporto del motore Y.
Monta la puleggia sull'albero e assicurati che una delle viti di fissaggio sia rivolta verso la parte piatta dell'albero. Non stringere ancora la vite di fissaggio.
Nota l'ORIENTAMENTO CORRETTO della puleggia.
Metti una delle chiavi a brugola sulla superficie PIÙ ALTA della parte stampata, come nell'immagine. Allinea la puleggia con la chiave a brugola.
Quando la puleggia è allineata, stringi il grano della puleggia contro la parte piatta dell'albero. Poi ruota la puleggia e stringi il secondo grano.
Attaccare il supporto Y-motor-holder
Attaccare il supporto Y-motor-holder
Attaccare il supporto Y-motor-holder
Attaccare il supporto Y-motor-holder
Stacca la pellicola protettiva bianca dal pad termico 25x25x1,2 mm
Il lato con la pellicola bianca è più adesivo. Se hai un pad termico con una pellicola protettiva blu su entrambi i lati, è indifferente quale sia il lato.
Applica il pad termico sul motore Y e rimuovi il secondo layer protettivo.
La superficie su cui viene incollato il tampone deve essere pulita dal grasso. Questo garantirà una migliore adesione.
Posiziona il supporto Y-motor-holder sul lato interno della piastra posteriore del telaio.
Assicurati che l'orientamento sia corretto. La puleggia deve essere rivolta verso l'alimentatore.
Fissa il supporto Y-motor-holder con due viti M3x10.
Per tenere al sicuro il cavo del motore Y durante l'assemblaggio, nascondilo temporaneamente nel profilo estruso sul lato della scatola di xBuddy.
Haribo
Haribo
In silenzio e facendo attenzione apri la busta con le caramelle Haribo. Il rumore potrebbe attirare predatori nelle vicinanze!
Distribuisci l'intero contenuto della busta su un piatto pulito e disponilo secondo l'immagine. Il colore non ha molta importanza.
La quantità totale contenuta nella tua confezione può variare leggermente. Tuttavia, il numero esatto è importante. Se mancano degli orsetti gommosi, recati immediatamente al negozio di caramelle più vicino.
Mangia cinque orsetti gommosi.
Sapevi che gli orsetti gommosi sono stati creati per la prima volta da un produttore di caramelle tedesco di nome Hans Riegel negli anni '20
È fatta!
È fatta!
Confronta l'aspetto finale del tutto con l'immagine.
È stato un inizio facile, vero? Comunque, ottimo lavoro!
Ora giochiamo con il prossimo capitolo: 3. Gruppo asse X e carrello X
Questa guida è stata utile?

Commenti

Hai ancora delle domande?

Hai ancora delle domande?

Se hai una domanda su qualcosa che non è trattato qui, dai un'occhiata alle nostre risorse aggiuntive.
E se questo non dovesse funzionare, è possibile inviare una richiesta a [email protected] o tramite il pulsante qui sotto.

Contattaci